Help! Perdo i capelli!

Spesso è una caduta fisiologica che non ti deve preoccupare. Ecco qualche consiglio per prevenire la perdita e avere capelli più sani.

Aiuto, perdo i capelli, cosa posso fare? La perdita dei capelli non è un cruccio che riguarda solo gli uomini. Colpisce, infatti, circa il 30% delle donne nella fase di pre-menopausa e ben il 60% nella menopausa.

Senza contare tutte le altre situazioni che possono scatenarla: sbalzi ormonali, stress, cambi di stagione.

Prima di tutto, vogliamo rassicurarvi

Una perdita di capelli fisiologica è normale (anche fino a 100 capelli al giorno, anche se vi sembrano tanti!). Quindi, prima di preoccuparvi, sappiate che se ne trovate un po’ tra i denti del pettine o sul cuscino, può trattarsi di un ricambio assolutamente naturale. Si chiama effluvio telogenico ed è una caduta transitoria che lascerà spazio a capelli nuovi.

Quando, invece, la massa che si perde diventa troppo abbondante, bisogna intervenire. Come? Dipende dalla cause: il primo step è quello di rivolgersi a un dermatologo professionista che vi saprà indirizzare sul percorso da intraprendere: probabilmente farete analisi del sangue, un excursus sulla vostra dieta e altri approfondimenti.

Noi, però, vogliamo darvi alcuni consigli per prevenire la caduta e curare i vostri capelli al meglio

  • Prima di tutto, accantonate l’idea che lavarsi i capelli troppo spesso faccia male. Soprattutto se vivete in città , i capelli hanno bisogno di uno shampoo all’incirca ogni 2 o 3 giorni per eliminare le tracce dell’inquinamento che possono provocare irritazioni e infiammazioni al cuoio capelluto. Per non sbagliare, un giorno sì e uno no può essere una regola di base.
  • Asciugateli sempre in maniera corretta: dopo il lavaggio, tamponateli con l’asciugamano senza sfregare (potreste spezzarli) e ricordatevi di dedicare due minuti anche al massaggio del cuoio capelluto per riattivare la circolazione.
  • Evitate poi getti di calore troppo diretti e aggressivi per non seccarli.
  • Non bistrattateli troppo con piastre e stirature che indeboliscono il fusto e il bulbo. Se utilizzate dei device, assicuratevi che siano di ottima qualità .
  • Curate l’alimentazione: non esagerate con il glutine che tende a infiammare i tessuti e fate una buona scorta di ferro e acidi polinsaturi (con 5 noci al giorno siete a posto!).
  • Potete anche dare un boost con integratori specifici che contengano la taurina e il triptofano e un mix di antiossidanti, preziosi per bloccare il processo di morte delle cellule dei capelli.

Ricordate, infine, che i capelli così come la pelle vanno protetti dai raggi nocivi del sole che li secca e li può anche far cadere. Sì agli spray con SPF e alle maschere nutritive e ristrutturanti da applicare dopo l’esposizione e lasciar agire anche per tutta la notte.

Con questo mini vademecum farete già un’ottima prevenzione!

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter di Italian Beauty Community, e ricevi direttamente nella tua casella di posta i nostri contenuti migliori!

Cliccando su "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali ai fini dell'invio della newsletter ai sensi di cui all'art. 2.2 della privacy policy
This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.